Consigli per la coltivazione

Coltivazione peonie arboree
La peonia arborea è una pianta molto forte, semplice da coltivare e che si adatta perfettamente al clima dell'Europa continentale in quanto molto simile a quello del suo habitat naturale cinese.
Il periodo ideale per l'impianto delle peonie a radice nuda è da ottobre a metà febbraio.
La peonia ama il pieno sole, ma negli ambienti più caldi, predilige la mezz'ombra che permette una fioritura più lunga. È bene inoltre posizionarla in luoghi riparati dal vento.
Predilige terreni freschi e ricchi, preferibilmente neutri, ma si adatta a qualsiasi tipo di suolo da subalcalino a subacido, purché ben drenato, in quanto non sopporta i ristagni idrici.

Coltivazione peonie erbacee
Le peonie erbecee sono perenni dotate di grosse radici fusiformi e carnose. Sono piante vigorose e vanno coltivate in piena terra, a 60-80 cm l'una dall'altra.
Il periodo per l'impianto è da ottobre a fine febbraio, ma ideale è l'inizio dell'autunno. Emettono i propri getti in primavera fino a raggiungere un'altezza di 60-100 cm.
La fioritura inizia a maggio per concludersi nei primi giorni di giugno.
L'esposizione ideale è pieno sole o mezz'ombra in ambienti più caldi. Nei periodi più siccitosi va irrigata senza bagnare la vegetazione. Non sopporta ristagni idrici. A inizio autunno la pianta entra in fase di stasi vegetativa; la parte aerea si essicca: è il momento di tagliare, a 5-6 cm dal livello del terreno, gli steli appassiti.